Home Archivio eventi Monastero Millenario Il logo del Millenario
Nov 25
Sabato
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
Il logo del Millenario

Il Logo per il Millenario di fondazione del Monastero di Sant'Eufemia della Fonte (Bs), realizzato dall’arch. Gustavo A. Palumbo, raccoglie tra i molteplici aspetti della ricorrenza millenaria alcune emergenze particolarmente ricche si significati simbolici e le traduce in motivi grafici.

Vediamo insieme alcuni aspetti della vita del monastero e della storia della comunità monastica.

La costruzione del complesso monastico di S. Eufemia della Fonte prende avvio nel 1008, quando il vescovo di Brescia, Landolfo, fonda questo monastero affidandolo ai monaci benedettini. 
La scelta della posizione, ad est della città, è dettata da molteplici ragioni di carattere anche strategico:

  • la posizione esterna alla città, ma non troppo distante;
  • la collocazione lungo lo strategico asse viario Venezia-Milano;
  • la presenza di una fonte e di copiose risorse idriche;
  • la necessità di bonificare una zona paludosa e abbandonata rendendola disponibile alle coltivazioni;
  • la volontà di dare lavoro e difesa alla popolazione, spaventata dalle incursioni dei Magiari e rifugiata sul monte Denno
  • la “sacralità” dell’area testimoniata dai ritrovamenti archeologici risalenti all’età romana e altomedievale;

I benedettini s’instaurarono in questa zona per realizzare importanti opere di controllo e canalizzazione delle acque. 
La presenza della fonte, alimentata da acqua “scaturizzante”, e di bacini di raccolta, consentì ai benedettini di costruire lavatoi e mulini per l’utilizzo in agricoltura. L’irregimentazione delle acque, assieme alla costruzione di un’abbazia fortificata, rivitalizzarono l’area, con il conseguente rientro di coloro che si erano rifugiati sul monte Denno e la ripresa delle attività agricole. Di rilievo, a monte dell’attuale Chiesa Parrocchiale, la grande vasca circolare nella quale venivano convogliate le acque che confluivano dalla montagna verso la valle. il Monastero, completato nel 1019, è costituito dalla chiesa di San Paterio, dal palazzo dell’Abate, dalle dimore comunitarie dei monaci e da altre costruzioni di pertinenza agricola, con un sistema di difesa e torri.

Ecco alcuni degli aspetti sopra descritti, tradotti in motivi grafici:

composizione_logo_millenario_b

Ed ecco il logo-marchio completo:

logo_millenario

Il logo così elaborato ha costituito la base per la realizzazione di una medaglia commemorativa e di uno speciale annullo postale filatelico delle Poste Italiane.

medaglia_millenario

annullo_postale_millenario

 

 
Home Archivio eventi Monastero Millenario Il logo del Millenario