Home Archivio eventi Visite Guidate Marcheno (Bs) - Visita alla Parrocchiale 2014
Nov 21
Martedì
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
  • Amici Dell'Arte
Marcheno (Bs) - Visita alla Parrocchiale 2014

Gli Amici dell'Arte propongono una visita guidata alla Parrocchiale e al Santuario di Marcheno (Alta Val Trompia).

 

 marcheno 2014

 

GLI AFFRESCHI NELLA CHIESA DEI SS. PIETRO E PAOLO A MARCHENO

La recente scoperta del ciclo di affreschi risalente al primissimo XVI secolo ha permesso sia di portare alla luce un'opera d'arte che rischiava di essere ingiustamente dimenticata, sia di conoscere meglio la storia della chiesa parrocchiale contribuendo ad anticiparne la datazione dell'edificazione al XV secolo.
Il ciclo degli affreschi è distribuito sulle pareti laterali ed è stato in parte rovinato in occasione della nuova chiesa tardo-manieristica. Pur danneggiati dalle tracce degli impianti elettrici, i dipinti manifestano la mano del maestro di Gardone Val Trompia, un importante allievo del Foppa, a volte confuso con il maestro di Nave, e studiato per la prima volta in profondità dal prof. Camillo Boselli nel 1963.
Le opere di Marcheno rappresentano una specie di catechismo ante-litteram e commentano il testo del Credo di Nicea i cui versetti sono trascritti e inseriti in fasce bianche. Sulla parete alla sinistra dell'altare compare il CRISTO RISORTO CHE APPARE AGLI APOSTOLI E L'INCREDULITA' DI S. TOMMASO, mentre sulla parete opposta si vedono la CROCIFISSIONE e la DEPOSIZIONE con in lontananza la scena del peccato originale.
La cosa più problematica, una volta individuato l'autore, si è rivelata la datazione dei dipinti. Le tavole di Gardone, ora nella Pinacoteca Tosio-Martinengo di Brescia, sono collocate per lo più intorno al 1480; le partiture architettoniche che incorniciano le scene e le testine di cherubino a monocromo a Marcheno costringono tuttavia a situare il ciclo ad affresco non prima del 1495/1500, viste la salda struttura monumentale e la precisa conoscenza della prospettiva. Il confronto degli affreschi di Marcheno con quelli di Nave e di Gardone permette così di datare l'opera intorno al 1500.
Il ciclo di affreschi riveste un'importanza notevolissima, non solo per la squisita fattura, ma anche per alcuni soggetti ivi rappresentati. Ad esempio le pitture a commento del Credo apostolico sono uniche nell'Italia del Nord e solo nell'area toscana si trova un analogo tema. (Parrocchia di Marcheno)

 

 
Home Archivio eventi Visite Guidate Marcheno (Bs) - Visita alla Parrocchiale 2014